Attività Istituzionali

Per il raggiungimento delle finalità istituzionali, ispirando la propria azione ed organizzazione ai principi di trasparenza, legalità e imparzialità, l’Associazione svolge le seguenti attività:

  • gestisce il Libro Genealogico secondo le direttive della Commissione Tecnica Centrale (CTC) mediante l’Ufficio Centrale del Libro e gli Enti delegati alla raccolta dei dati;
  • rilascia l’attestazione e certificazione della razza BMI ai sensi del Regolamento UE 1012 del 2016 nonché del D.Lgs. 52 del 11 maggio 2018;
  • effettua attività di ricerca in collaborazione con enti pubblici e privati;
  • valorizza le produzioni (latte, carne e i loro derivati) curandone la difesa economica;
  • promuove studi e ricerche scientifiche, finalizzati al miglioramento della specie in collaborazione con enti pubblici e privati sia nazionali che internazionali;
  • organizza e sostiene, anche in collaborazione con altri organismi, manifestazioni zootecniche al fine di evidenziare il progresso genetico realizzato attraverso il lavoro di selezione;
  • coordina corsi di formazione per gli addetti del settore;
  • diffonde pubblicazioni tecniche e scientifiche;
  • sostiene e divulga tutte le iniziative che possono contribuire alla diffusione del bestiame, delle tecnologie e delle biotecnologie di allevamento nonché alla selezione della specie nel contesto nazionale e internazionale;
  • provvede alla stampa di schede, attestati e certificati, cataloghi di mostre nazionali e locali, cataloghi dei soggetti con valutazione genetica, accoppiamenti programmati nonché al servizio di assistenza tecnica agli allevatori e alla promozione di tutte le iniziative utili alla valorizzazione della razza in Italia e all’estero.

L’Ufficio Centrale del Libro Genealogico provvede:

  • all’espletamento dei compiti necessari ad assicurare la corretta operatività del programma genetico;
  • a coordinare e controllare, anche con ispezioni, il lavoro degli allevamenti per assicurare uniformità e tempestività di esecuzione a quanto stabilito nel presente disciplinare;
  • all’elaborazione e pubblicazione dei dati riguardanti i soggetti iscritti;
  • alla predisposizione ed emissione dei certificati zootecnici e all’emissione degli attestati di appartenenza alla razza;
  • all’organizzazione delle valutazioni morfologiche;
  • alle verifiche di ascendenza dei soggetti iscritti;
  • alla verifica dei requisiti dei tori per l’autorizzazione alla monta naturale e alla inseminazione strumentale;
  • all’organizzazione e coordinamento per la partecipazione a mostre e fiere di interesse zootecnico sia in ambito nazionale che internazionale;
  • all’organizzazione e gestione delle prove di progenie.

ANASB, nell’interesse degli allevatori, opera nell’ambito del sistema allevatoriale italiano e all’interno di una rete tecnico-scientifica di rilievo nazionale.

Network ANASB

  • MiPAAFT (Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo)
  • Associazione Italiana Allevatori
  • Associazioni Regionali Allevatori
  • Agrotis – Laboratorio Genetica e Servizi
  • Enti selezionatori riconosciuti per altre specie e razze
  • Ministero della Salute
  • Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca
  • Regioni
  • Enti locali
  • Università ed Istituti di Ricerca
  • Istituti Zooprofilattici Sperimentali
  • Centri Tori
  • C.I.P.A.B.