ALTRE RAZZE

ANATOLIANA
INFORMAZIONI GENERALI
Specie: Bufalo
Sottospecie: Bubalus bubalis; Tipo River
Classificazione tassonomica: Razza
Nome comune: Anatoliana
Altro nome locale:Turca o Anadolu
Paese: Turchia
Località in cui è maggiormente diffusa: Regione del mar Nero, Marmara, Sud- Est della Turchia
Principale utilizzo: produzione di latteproduzione di carnelavoro
Rischio di estinzione: non a rischio

POPOLAZIONE
Anno di aggiornamento: 2002
Consistenza totale della popolazione: 284.000
Trend della popolazione: in decremento

MORFOLOGIA
Peso vivo adulto nel maschio (media, kg): 395-700
Peso vivo adulto nella femmina (media, kg): 207- 562
Altezza al garrese nel maschio adulto (media, cm): 132-142
Altezza al garrese nella femmina adulta (media, cm): 124 - 129
Colore
Pelle: nera o grigio scuro talvolta di colore grigio rosa a livello della regione inguinale, addome ed interno cosce
Mantello: I vitelli nascono con il mantello di colore nero che dai 12 ai 24 mesi diventa marrone rosso per ritornare gradualmente di colore nero nell’animale adulto. Talvolta sono presenti macchie bianche sulla fronte, corna e punta della coda al carpo e al tarso.
Forma e andamento delle corna: A falce o a mezzaluna

GENOTIPO
2n: 50

ORIGINE
Migrazioni indiane del VII Secolo

PERFORMANCE
Età alla pubertà in maschi e femmine (media, mesi): 20-24
Intervallo interparto (media, in giorni): 428
Produzione di latte per lattazione (min., kg): 958
Produzione di latte per lattazione (max., kg): 1600
Lunghezza della lattazione (media, gg): 228
Contenuto di grasso nel latte (media, %): 7.94
Residuo magro (media, %): 9.88
Peso della carcassa (media, kg): Nei maschi bufalini 6 mesi 90 kg; 12 mesi 119.6; 18 mesi 130kg; 24 mesi 143 kg; 30 mesi 177 kg.
Accrescimento medio giornaliero (kg): maschi 0,489 kg; femmine 0,367 kg

SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Stabulazione: semi-libera;gli animali sono tenuti in stalla dai 2 ai 6 mesi per anno.
Alimentazione: Concentrato Foraggio Pascolo
BALADI
INFORMAZIONI GENERALI
Specie: Bufalo
Sottospecie: Bubalus bubalis, Tipo River
Nome comune: Baladi
Altro nome locale: Egiziana, Menufi, Beheri
Classificazione tassonomica: Razza
Paese: Egitto
Località in cui è maggiormente diffusa: Delta del Nilo e Valle del Nilo
Principale utilizzo: produzione di latteproduzione di carne
Rischio di estinzione: non a rischio

POPOLAZIONE
Anno di aggiornamento: 2002
Consistenza totale della popolazione: 3.095.000
Percentuale di femmine in razza pura 100
Numero di maschi in Inseminazione Strumentale: 0
Andamento della popolazione: in aumento
Informazioni aggiuntive: La separazione della razza in diverse varietà è solamente di natura ambientale. Rappresenta la razza più famosa e più importante dell’ Egitto per la sua produzione di latte.

MORFOLOGIA
Peso vivo adulto nel maschio (media, kg): 350
Altezza al garrese nel maschio adulto (media, cm): 135
Colore: unico, nero - grigio
Tratti caratteristici della razza: Corpo compatto, coda lunga
Forma e andamento delle corna: Corte e curve

GENOTIPO
2n: 50

ORIGINE:
I bufali furono introdotti in Egitto dall’Iran, Iraq ed India verso la metà del VII secolo.

PERFORMANCE
Peso alla nascita nel maschio (kg): 36
Peso alla nascita nella femmina (kg): 36
Tasso di mortalità annuo (%): 15.0
Età alla pubertà nel maschio (media, mesi): 30
Età alla pubertà nella femmina (media, mesi): 15.4
Età alla pubertà nella femmina (intervallo, mesi): 9.9-22.0
Età al primo parto (media, mesi): 38.1
Età al primo parto (intervallo., mesi): 34.3-39.9
Intervallo interparto (media, in giorni): 502
Intervallo interparto (intervallo, in giorni): 471-585
Produzione di latte per lattazione (media, kg): 1500
Produzione di latte per lattazione (intervallo, kg): 749-2056
Lunghezza della lattazione (media, giorni): 277
Lunghezza della lattazione (intervallo, giorni): 178-329
Persistenza della lattazione (media, %) 85.0
Persistenza della lattazione (intervallo, %) 77.0-88.0
Produzione giornaliera di latte massima (media, kg): 9.1
Produzione giornaliera di latte massima (intervallo, kg): 6.9-10.4
Contenuto di grasso nel latte (media, %) 7.64
Proteine (media, %): 4.36
Proteine (intervallo, %): 3.3-4.1
Residuo magro (media, %): 9.97
Residuo magro (intervallo, %): 9.0-21.0
Contenuto di grasso nel latte (intervallo, %) 5.0-8.4

SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Stabulazione: Semi-libera
Alimentazione: (Invernale) va da Dicembre fino ad Aprile ed è basata soprattutto sul trifoglio alessandrino, sulla paglia di riso e limitatamente alle bufale in lattazione e nell’ultimo periodo della gestazione sui concentrati. Il trifoglio è generalmente utilizzato al pascolo, talvolta viene sfalciato.Estiva: parte da Maggio e finisce a Novembre ed è caratterizzata da fieno di trifoglio, paglia di riso e concentrati per gli animali in produzione. Il mais e le foraggere non leguminose sono conservate.Le miscele di concentrato, generalmente in forma cubettata, comprendono: mais, semi di cotone decorticati, melasso di canna da zucchero, crusca di riso e sali. E’ chiaro che l’alimentazione del bufalo dipenda dalla stagionalità dei foraggi.
BHADAWARI
INFORMAZIONI GENERALI
Specie: Bufalo
Sottospecie: Bubalus bubalis; Tipo River
Classificazione tassonomica: Razza
Nome comune: Bhadawari
Altro nome locale: Etawah
Paese: India
Località in cui è maggiormente diffusa: Nei distretti di Agra ed Etawh di Ettar Pradesh e nei distretti di Bhind e Morena di Madhya Pradesh. Questa zona era una parte della tenuta di Bhadawar dalla quale deriva il nome della razza.
Principale utilizzo: 1.produzione di latte2. lavoro agricolo
Rischio di estinzione: a rischio
Informazioni aggiuntive: La produzione di latte è scarsa, anche se questa razza è molto buona per gli impervi territori deli fiumi Yamuna, Chambal e Utangan per la sua piccola taglia, l’ elevata efficienza di conversione degli alimenti in grasso del latte, per la buona efficienza riproduttiva e per il lavoro. L’aumento della richiesta di latte e la disponibilità di animali di razza Murrah ha indotto gli allevatori di questa regione ad effettuare l’incrocio con questa razza per avere una maggiore produzione di latte.

POPOLAZIONE
Anno di aggiornamento: 2002
Consistenza totale della popolazione: 1.750.000
Trend della popolazione: in diminuzione

MORFOLOGIA
Taglia: Media
Peso vivo adulto nel maschio (media, kg): 305-541
Peso vivo adulto nella femmina (media, kg): 300-530
Altezza al garrese nel maschio adulto (media, cm): 128
Altezza al garrese nella femmina adulta (media, cm): 124
Colore
Pelle: Generalmente grigio o grigio scuro. La presenza di due linee bianche nella parte inferiore della fronte, localmente dette “Kantiffi”, è una caratteristica tipica di questa razza. In alcuni casi l’estremità della testa ha una macchia bianca.Corna: le corna sono nereMusello: di colore nero.Corpo: Le tonalità di colore del corpo vanno dal nero ramato al rame chiaro e il colore degli arti normalmente è paglierino, particolarità di questa razza. I peli sono rari. La pupilla è generalmente nero ramato anche se alcuni animali la presentano di colore grigio o nero. I vitelli sono quasi sempre di colore più chiaro degli adulti.
Tratti caratteristici della razza: Gli animali sono stretti di fronte e con ampio torace.
Forma e andamento delle corna: Curvate leggermente verso l’esterno, e poi verso il basso prima di andare verso dietro parallelamente per poi tornare con le punte verso l’alto. Nel caso di animali leggermente più scuri, la parte finale delle corna è rivolta verso l’esterno.

GENOTIPO
2n: 50

ORIGINE
E’una razza locale selezionata ed è il risultato della selezione di razze di bufali Indiani. E’ considerata tra le migliori razze di bufalo di Uttar Pradesh.

PERFORMANCE
Età alla pubertà in maschi e femmine (mesi): 38
Produzione totale di latte nella prima lattazione (media, kg): 780
Produzione totale di latte nella prima lattazione (intervallo, kg): 699-1165
Peso alla nascita nella femmina (kg): 33
Produzione di latte per lattazione (media, kg): 1600
Lunghezza della lattazione (media, giorni): 271.8
Lunghezza della lattazione (intervallo, giorni): 139.4-351.2
Contenuto di grasso nel latte (media, %): 8.0
Contenuto di grasso nel latte (intervallo, %): 6.1-12.5
Residuo magro (media, %): 10.98

SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Stabulazione: semi-libera
Alimentazione: La maggior parte degli allevatori somministra concentrati bagnati. La miscela di concentrati è preparata miscelando orzo, mais, avena, etc., bagnata e bollita. Gli animali sono alimentati alla stalla, alcuni allevatori somministrano gli alimenti in cesti di canna.
CARABAO - BRASILE
INFORMAZIONI GENERALI
Specie: Bufalo
Sottospecie: Bubalus bubalis; Tipo Swamp
Classificazione tassonomica: Razza
Nome comune: Rosilho
Altro nome locale: Carabao, Bufalo de Pantano
Paese: Brasile
Località in cui è maggiormente diffusa: La maggior parte dei soggetti si trovano nell’isola di Marajo.
Principale utilizzo: produzione di carnelavoro agricolo
Rischio di estinzione: non a rischio

POPOLAZIONE
Anno di aggiornamento: 1991
Consistenza totale della popolazione: 20.000
Numero totale di femmine in selezione: 8.000
Numero totale di maschi utilizzati per la selezione: 400
Percentuale di femmine di razza pura: 40
Trend della popolazione: in decremento
Informazioni aggiuntive: La razza viene utilizzata nella produzione di incroci.

MORFOLOGIA
Peso vivo adulto nel maschio (media, kg): 600
Peso vivo adulto nella femmina (media, kg): 450
Altezza al garrese nel maschio adulto (media, cm): 130
Altezza al garrese nella femmina adulta (media, cm): 122
Colore: unico, pelle grigia, mantello color crema.
Forma e andamento delle corna: Lunghe corna a mezza luna rivolte all’indietro.

GENOTIPO
2n: 48

ORIGINE
Nel 1890-1895 bufali di razza Carabao sono stati portati dall’Indonesia all’isola di Marajo in Brasile.

PERFORMANCE
Peso alla nascita nel maschio (kg): 26
Peso alla nascita nella femmina (kg): 26
Produzione di latte per lattazione (media, kg): 700
Lunghezza della lattazione (media, giorni): 180
Contenuto di grasso nel latte (media, %) 7.0

SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Stabulazione: Libera
Alimentazione: Pascolo
CARABAO - FILIPPINE
INFORMAZIONI GENERALI
Specie: Bufalo
Sottospecie: Bubalus bubalis; Tipo Swamp
Classificazione tassonomica: Razza
Nome comune: Filippine Carabao
Altro nome locale: kalaban
Paese: Filippine
Località in cui è maggiormente diffusa: Sud Luzon (44%); Visayas (23%); Mindanao (33%)..
Principale utilizzo: produzione di carnelavoro agricolo
Rischio di estinzione: non a rischio

POPOLAZIONE
Anno di aggiornamento: 1992
Consistenza totale della popolazione: > 2.479.000
Numero totale di femmine in selezione: 852.000
Percentuale di femmine di razza pura 100
Numero di maschi in Inseminazione Strumentale: 2.000
Trend della popolazione: in decremento

MORFOLOGIA
Peso vivo adulto nel maschio (media, kg): 463
Peso vivo adulto nella femmina (media, kg): 443
Altezza al garrese nel maschio adulto (media, cm): 132
Altezza al garrese nella femmina adulta (media, cm): 126
Colore: unico, nero
Forma e andamento delle corna: Lunghe corna a mezza luna rivolte all’indietro.

GENOTIPO
2n: 48

ORIGINE
Nel 1890-1895 bufali di razza Carabao sono stati portati dall’Indonesia.

PERFORMANCE
Peso alla nascita nel maschio (kg): 26
Peso alla nascita nella femmina (kg): 26
Produzione di latte per lattazione (media., kg): 550
Produzione di latte per lattazione (intervallo, kg): 300-800
Lunghezza della lattazione (media, giorni): 300
Contenuto di grasso nel latte (media, %) 9.4

SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Stabulazione: Libera;gli animali sono in stalla da 0 a 2 mesi per anno.
Alimentazione: Pascolo
avanti 1  2  3  4  5